BASE: a base for a personal vision

Cos’è BASE?

BASE è un corso della durata di tre mesi, prevede dalle due alle quattro lezioni mensili, on line per estendere la partecipazione anche a chi è fuori Roma.

Gli incontri saranno di gruppo per stimolare il confronto e la condivisione, elementi fondamentali per la crescita di un autore e per l’educazione ad un atteggiamento che spesso manca ma che è fondamentale.

È prevista una lezione in presenza a fine corso, compatibilmente con le normative vigenti dell’attuale pandemia.

Door educational vanta una estesa lista di collaborazioni conseguite negli anni con tantissimi professionisti della fotografia: J Carrier, Ricardo Cases, David Campany, Federico Clavarino, Adam Broomberg, Nicolò De Giorgis, Joan Fontcuberta, Jason Fulford, Julian Germain, George Giorgiou, Hans Gremmen, Erik Kessels, Martin Kollar, Anouk Kruitof, Jeffrey Ladd, Rafal Milach and Anja Nalecka Oscar Monzon, Ed Panar, Max Pinckers, Aleix Plademunt, Gregoire Pujade-Lauraine, Peter Puklus, Lua Ribeira, Sophie Ristelhueber, Oliver Sieber, Katja Stuke, Miguel Angel Tornero, Bertien Van Manen, Vanessa Winship e Antonio Xoubanova.

Abbiamo deciso di  mettere a disposizione questo incredibile bagaglio di esperienze didattiche e collaborative anche per un’esperienza educativa di base, accessibile a tutti.

Dodici lezioni on line di due ore ciascuna in cui agli studenti verranno impartiti alcuni degli insegnamenti e fondamenti del Master Divergent Visions e nuovi contributi appositamente studiati per questo nuovo corso.

Alcuni degli argomenti trattati:

  1. Divergenza in un contesto di saturazione iconica
  2. Serialità come tool
  3. Creatività e sviluppo del processo creativo
  4. Interpretazione delle immagini come atto liberatorio
  5. Nuovi linguaggi e importanza dell’editing
  6. Il bambino disordinato – lasciare che ambiti apparentemente estranei e incompatibili interagiscano fra loro
  7. Estraniare dal contesto originale. distruggere per ricostruire – Collage e montaggio
  8. Esercizi sull’uso sperimentale del documento e della fotografia d’archivio e sui modi di vedere (reference ABC di Bertolt Brecht e Ways of seeing di John Berger)
  9. Giocare con qualcosa di ordinario e renderlo straordinario con esercizio

Costo del corso: 350 euro

Al momento dell’iscrizione è previsto il pagamento di una quota di iscrizione di 150 euro, non rimborsabile, a cui seguirà il saldo entro il mese di dicembre.

Durata del corso: tre mesi

Inizio del corso: 1 novembre